Devi acquistare nuovi infissi per sostituire i vecchi? Fai attenzione al tipo di montaggio che ti propongono tutti

<<Hai 2 possibilità. Guarda il video e leggi l’articolo, ti illustrerò quello che i comuni venditori non vorrebbero mai che tu sapessi>>

In questi 2 schemi puoi vedere le 2 possibilità che ti proporranno:

 

La posa in sovrapposizione

(si appoggia il nuovo infisso sopra al vecchio)

 

La posa con la smuratura del vecchio telaio

(togliendo completamente il vecchio infisso)

Andiamo a vedere come si differenziano i 2 modi per sostituire i tuoi vecchi infissi:

 

La soluzione in sovrapposizione

Di seguito trovi un immagine dove puoi vedere chiaramente il principale problema della posa in sovrapposizione. Vedi come sono più piccoli i vetri della nuova finestra Marrone rispetto alla vecchia bianca?

infisso con sovrapposizone ( la casa diventa buia)

Appoggiando il nuovo infisso sopra al vecchio telaio, si perde tantissima luce, la vostra casa diventa buia. Inoltre montare un infisso nuovo sopra ad un telaio di 30-40 anni fa non è una grane idea.. Eppure fanno così quasi tutti perché è molto semplice ed economico.

 

<<La posa in sovrapposizione è più semplice ed economica ed è quindi la più praticata>>

Per contro però ha Tre grossi svantaggi:

1) Le finestre sono più piccole e la  tua casa diventa più buia. Questo fatto è noto a molti, ma ti dicono che perderai solo 5-6 centimetri… 5-6 cm per i 3 lati della finestra per numero di finestre in un appartamento medio equivale ad 1 finestra ad un anta! Ti stanno letteralmente rubando la luce di una finestra.

Non ci credi? Calcoliamolo insieme! Supponiamo di essere in un appartamento con 6 finestre che abbiano una altezza di 1,40 metri: con la posa in sovrapposizione si tolgono mediamente 5 cm per ogni montante, quindi 1o cm totali. Questa riduzione di superficie moltiplicata per una altezza di 1,40 mt significa perdere per ogni finestra 0,14 metri quadrati e una perdita totale di 0,84 m2 . Normalmente uno dei 6 serramenti era una porta finestra, quindi si è perso una superficie pari ad una finestra da circa 1 metro quadrato, che corrisponde circa al 1o% della luce. Se poi le nuove finestre montano dei vetri basso-emissivi che hanno una trasmissione luminosa minore delle vecchie vetrate, dopo il vostro intervento nella casa si troveranno con circa il 20% in meno di luce naturale. La luce però è fondamentale per la qualità della vita e quindi si deve assolutamente evitare la posa in sovrapposizione.

2) Il Fissaggio meccanico non è stabile e oltre a creare problemi di regolazioni frequenti può anche creare problemi di spifferi e infiltrazioni. Fissare una finestra di ultima generazione sopra ad un telaio di 40 anni fa ti creerà sempre dei problemi. Le finestre saranno spesso da regolare. Il vecchio telaio ricoperto da quello nuovo non “respirerà” e con il tempo marcirà e creerà situazioni di infiltrazioni e muffa.

3) Coprifili orrendi all’interno. Dovendo rivestire lo spessore del vecchio telaio di 40 anni fa, ti dovranno montare dei coprifili molto grandi. Magari hai scelto una finestra con i profili snelli perché ti piace il minimal e ti ritrovi con coprifili enormi, abominevoli. Praticamente a livello estetico era meglio lasciare le vecchie finestre. 

 

<<Se ti propongono questa soluzione stai molto attento, non hanno a cuore i tuoi interessi ma solo vendere finestre nella maniera più semplice possibile>>

 

La soluzione con la smuratura del vecchio telaio 

Con questa soluzione non si va incontro a nessuno dei grossi problemi evidenziati in precedenza:

  • Mantieni la stessa superficie luminosa,
  • Hai una resa estetica come se fosse una nuova costruzione.
  • Hai prestazioni termiche acustiche e di di tenuta all’acqua ottime.
  • Zero Spifferi, zero infiltrazioni e nessuna manutenzione, la finestra sarà stabile nel tempo.
Infisso con smuratura (non si perde luce)

Il nostro sistema è Testato e Garantito

Alla Bisacchi proponiamo sempre questa soluzione, è più difficile rispetto alla prima ma crediamo che questa difficoltà sia ampliamene ricompensata dai 30-40 anni successivi che equivalgono alla vita media di un infisso.

Perché in pochissimi la propongono?

Perché è difficile, è più costosa e occorre essere dei professionisti nella progettazione, nello smontaggio e posa in opera.  I posatori non possono essere esterni ma devono essere dipendenti, non devono avere fretta di finire ma avere come obbiettivo solo il risultato finale. Occorre anche essere puliti e prestare molta attenzione a non danneggiare il muro.

Alla Bisacchi siamo esperti di questi tipi di interventi, li utilizziamo da molti anni ed i nostri clienti sono molto contenti del risultato, così come Nicoletta Taddei che ci riporta la sua testimonianza nelle recensioni su Facebook:

Nicoletta Taddei: Abbiamo ristrutturato casa incontrando diverse difficoltà. Presso altri rivenditori i problemi sembravano insormontabili. Da Bisacchi è stato risolto tutto e ci siamo sentiti guidati da personale esperto e disponibile. Siamo stati molto soddisfatti del prodotti acquistati, della loro posa e realizzazione ma anche dell’assistenza post vendita. Assolutamente da consigliare! I migliori tra tutti

 Perché tutti ti propongono il sistema che non funziona?

I motivi sono principalmente 4:

  • Perché è economico, la finestra è più piccola e si fa prestissimo a fare misure e montare.
  • E’ semplice, sono capaci tutti, 4 viti, una riga di silicone e via.
  • Hanno in testa solo i loro interessi: vogliono vendere finestre, non risolvere i tuoi problemi.
  • Non sono capaci a fare il lavoro come andrebbe fatto.

 

<<Ricordati che una ottima finestra montata male rimarrà un ottima finestra che da problemi>>

 

William Bisacchi